Portigliola

QUOTE SAN FRANCESCO, CASTELLACE, TEATRO GRECO

Il complesso di Quote San Francesco, con terme e un praetorium di età tardo antica, è attualmente raggiungibile mediante un bivio che dalla statale 106 jonica conduce al centro di Portigliola, quindi percorsi 500 metri, si svolta lungo un sentiero sterrato sulla sinistra e si arriva al sito, costituito dai resti di due edifici. L’edificio termale si articola attorno al calidarum, a pianta circolare con attorno disposti gli altri ambienti ciascuno con una sua funzione termale. Il pavimento del complesso si ergeva a 80 cm da terra, appoggiato ad una risega delle pareti e alle supensurae. Al margine sud-occidentale del sito si trovano i ruderi monumentali della torre di Castellace, sita nel comune di Portigliola, da cui si gode un notevole panorama sulla città antica e più in generale sul tratto di costa compreso tra capo Bruzzano e la rupe di Roccella Jonica. È una torre “doppia”, infatti una prima torre quadrangolare, di dimensioni maggiori, fu rinforzata con una seconda più piccola, sempre quadrata, che si impostò su un tratto delle mura, probabilmente in età ellenistica. Il teatro greco fu identificato nel 1940 da P. E. Arias, l’esplorazione, continuata da G. Iacopi, fu completata da A. De Franciscis alla fine degli anni ‘50. Negli anni sessanta a valle del teatro furono messi in luce due isolati scanditi da una strada (stenopòs) larga poco meno di 4 m., che rispettano per orientamento e dimensioni il disegno dell’impianto urbanistico pianificato della città greca. L’impianto generale del teatro risale alla metà del IV secolo a.C., come sembra indicare il confronto con gli altri teatri del mondo greco, ma il monumento subì profonde trasformazioni in età romana. E’ stato calcolato che il teatro di Locri potesse contenere 4500 spettatori.

Comune di Portigliola Tel. 0964 36 50 02 Fax 0964 36 55 94

www.comune.portigliola.rc.it

affarigenerali@comune.portigliola.rc.it

Lascia un commento