Stilo

LA CATTOLICA, IL CASTELLO, IL MONASTERO E LE CHIESE.

La cittadina si trova sulle pendici del monte Consolino ed è sovrastata da un castello le cui prime testimonianze sono databili al XI-XII secolo. Della primitiva fortificazione rimangono tracce notevoli, costituite da una cinta muraria dalla quale, attraverso una porta difesa da due torrioni circolari, si raggiungono alcuni resti di ambienti residenziali e una grande torre quadrata. Ai piedi del Castello si trova la Cattolica, uno dei massimi esempi di architettura bizantina della Calabria, edificata attorno alla metà dell’XI secolo. L’edificio, realizzato e decorato esternamente in mattoni è a croce greca inscritta; l’interno, dove si notano più strati di affreschi, è sovrastato da una cupola il cui peso si scarica su quattro colonne di reimpiego e su quattro piccole volte a botte perpendicolari fra loro. Un recinto quadrangolare, dunque, contiene quattro piccoli spazi anch’essi quadrangolari, coperti ciascuno da una cupola più piccola di quella centrale.Nel compatto tessuto urbano della cittadina si notano: la Chiesa Matrice, che mostra all’esterno un pregevole portale gotico a ghiera multipla e frammenti erratici di età romana, bizantina e normanna; la chiesa di San Francesco, la chiesa e il monastero di San Giovanni Therestis (Comune di Bivongi), la chiesa di San Domenico e i resti del convento dove si formò spiritualmente Tommaso Campanella. Di un certo interesse, quanto meno poiché testimonianza della presenza di Lauree eremitiche nel territorio, è la Grotta della Pastorella, sita all’estremità settentrionale della città e inglobata in un ambiente ottocentesco.

Comune di Stilo Tel. 0964 77 60 06 Fax 0964 77 53 12
www.stilo.asmenet.it

comune.stilo.rc@asmepec.it

Lascia un commento